Caricamento in corso...

Caricamento in corso...

Chi siamo - La nostra storia

Chi siamo?

Cercherò di essere abbastanza concisa, cosa che mi rimane alquanto difficile perché sono logorroica da paura. Comunque iniziamo…. Io e Gabriele siamo per certi versi molto differenti ma allo stesso tempo ci completiamo perché condividiamo molte passioni. Io sono una modella, un’attrice e anche miss Italia 2015 ma non mi piace sbandierarlo ai 4 venti, sono una ragazza testarda, sempre solare, molto emotiva e anche un pò ansiosa ed estroversa. Mi piacciono le persone gentili e che amano gli animali come me. Mi piacciono le sfide, amo cercare di portare a termine le mie idee ed odio stare ferma. Adoro il basket, la tuta e le domeniche passate sul divano a vedere un bel film con in mano una mega ciotola di pop corn. Gabriele invece è un ragazzo introverso, molto silenzioso, ma tanto amorevole con le persone di cui si fida, ma occhio a mancare la sua fiducia, perché non da seconde possibilità. Non ama quindi parlare troppo con le persone prima di averle inquadrate per bene, una volta fatto è in grado di darti sempre il massimo. È un ragazzo molto determinato e sempre combattivo. È uno che se decide di iniziare una cosa,non gli interessa quanto sarà difficile o quante volte cadrà, si rialzerà sempre e si rimboccherà le maniche finche non l’avrà portata a termine. Gabri è un giocatore di basket e con i suoi 2 metri di altezza è il mio gigante buono.

Come ci siamo conosciuti?

Come potete immaginare, detto tutto ciò, una parola è stata ripetuta In entrambe le descrizioni: BASKET Ecco questo sport è la mia passione, per anni è stato il mio stile di vita, per Gabriele è un lavoro e grazie al basket ci siamo conosciuti. Nel 2016 sono stata invitata a giocare una partita di beneficienza a Roma, ovviamente accettai e mi recai al campo. Che bella la sensazione che ti da indossare la canotta e i pantaloncini da gioco; per motivi lavorativi non li indossavo da un po. Gabri era seduto a bordo campo , lui aveva appena finito allenamento e aveva deciso di restare a guardare la partita. Io giocai e alla fine, anche un po timidamente e goffamente mi avvicinai a lui, dico timidamente e goffamente perché come potete immaginare ero rossa come un peperone e molto sudata, provate ad immaginare la scena, io un pò tentennante e con il pensiero fisso di cosa potesse pensare di me. Gliela chiedo o no la foto? Dopo qualche minuto prendo coraggio, mi avvicino e chiedo una foto. Premessa, non sapevo neanche il suo nome, avevo intuito che fosse un giocatore solo perché lo avevo visto in piedi ed era altissimo. Diciamo che non posso lamentarmi perché sono alta 176 ma vicino ai suoi due metri anche io mi sento bassa. Torniamo a noi, dopo aver detto: “scusi posso fare una foto con lei”, gli ho dato pure del lei, ma vi rendete conto ? Lui comunque mi guarda e senza darmi una risposta fa un cenno con il capo, cosi scattiamo questa benedetta foto, lo ringrazio e lui nuovamente fa un cenno con la testa. Non disse una parola e rimasi con un dubbio amletico, ma mi avrà capito ? Parlerà italiano o è straniero? Passano i giorni poi lui prende coraggio e riesce a contattarmi tramite i social, da li iniziamo una frequentazione e ora sono 4 anni e mezzo che viviamo insieme e siamo fidanzati. Diciamo che quella volta la palla a spicchi fece canestro nei nostri cuori.

Perchè proprio una linea di abbigliamento?

L’idea nasce principalmente dal fatto che lo stile che noi abbiamo sempre cercato in Italia è pressoché impossibile trovarlo. A questo si aggiunge la difficoltà di trovare capi di abbigliamento per sportivi e persone alte come Gabriele. Allora ci siamo detti: ma perché non creiamo noi una linea di abbigliamento che possa soddisfare la nostra idea e che possa avvicinare le persone ad un outfit più street e allo stesso tempo di qualità? Così ci siamo dati da fare, nel corso degli anni abbiamo conosciuto e parlato con diverse persone che potessero aiutarci nello sviluppare il nostro progetto. È stato un percorso lungo perché abbiamo cercato il più possibile la perfezione, l’originalità e sopratutto il Made in italy.